Podcasting

Podcasting è un termine che ha cominciato a girare qualche settimana fa e si è diffuso come un fuoco di prateria. Ed è uno dei concetti più interessanti dell’anno: un aggregatore che scarica programmi audio automaticamente dalle feed RSS selezionate.

Volendo interpretarlo come acronimo si potrebbe inventare qualcosa tipo Personal On-Demand ‘Casting.

Tecnicamente perchè si possa parlare di Podcast è necessario che (nella definizione di Evil Genius):

  1. Si tratti di un singolo file multimediale scaricabile da Internet
  2. Un link al file (o ad un torrent che permetta di scaricarlo) deve essere pubblicato come enclosure in una feed RSS
  3. La ricezione è gestita automaticamente dal lato ricevente (scaricato, spostato nella destinazione e aggiunto ad una playlist)

Come per un aggregatore, il programma di gestione dei podcast ha una lista di feed RSS, che scarica periodicamente. Quando incontra una enclosure, scarica il file indicato, lo sposta su un lettore audio portatile tipo iPod o in una directory, e lo aggiunge ad una playlist. In questo modo, sul nostro iPod saranno presenti automaticamente tutti i podcast arrivati da fonti che riteniamo interessanti.

Programmi per la gestione dei podcast e alcuni podcasts si trovano su g.

Tra le forze motrici dietro il Podcasting ci sono Adam Curry (in primis) e Dave Winer con il suo Trade Secrets cui si aggiungono ogni giorno altre persone.

Il podcasting è simile alla radio, ma ha il vantaggio di essere asincrono e personale, e di sfruttare i potenti meccanismi della syndication. E di non avere bisogno di infrastruttura.

[via Qix e 1.000 altri]

One thought on “Podcasting”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>