Populismo giovanilista e gerontocrazia imperante

Giuliano Amato, uno dei pochissimi residui del vecchio PSI degni di stima, si dice “un poco preoccupato” del fatto che stia “nascendo una forma di populismo giovanilista”.

Io invece sono molto preoccupato della gerontocrazia imperante ai massimi livelli della classe dirigente italiana: ultra-ottantenni alla presidenza della repubblica, circa-settantenni che si alternano alla guida del governo e cinquantenni che passano per “giovani leve”.

Diventa sempre più difficile capire che male possa fare un po’ di sano pregiudizio anti-esperienza e anti-appartenenza alla attuale classe politica.

Via | Corriere.it

Finalmente Windows Vista

Vista su Bootcamp

Qualche tempo fa ho ricevuto da Microsoft una complimentary copy di Windows Vista Ultimate Edition e Office 2007 Ultimate Edition.

Ora, grazie a VMWare Fusion Beta 4, sono riuscito a far funzionare la Vista partendo da una partizione Boot Camp del MacBook Pro, in maniera da poter usare Office 2007 senza riavviare il computer.

Devo ammettere che Vista funziona sorprendentemente bene. Unico problemino: non sono ancora riuscito a far funzionare la tastiera e il mouse bluetooth Apple con Vista quando è il solo sistema operativo in funzione…

PS: Il drag & drop dei file tra Mac e Vista è fantastico.

Missili e antimissili

Putin: “pronti a puntare i missili sull’Europa“.

Il ragionamento non fa una grinza: se la NATO dispiega uno scudo anti-missile, ovviamente è necessario ri-puntare i missili nucleari su “città e obiettivi militari” europei.

Mah. L’involuzione nazionalista e autoritaria Russa preoccupa sempre di più…

Una ragione in più per ritornare sui nostri passi per quanto riguarda il nucleare civile: liberarsi dalla dipendenza energetica nei confronti di un paese che ha dimostrato la volontà e la capacità di usare le forniture di gas come una clava.

Via | Alfonso Fuggetta

Misplaced balls

L’eterna storia delle liberalizzazioni in Italia. La corporazione interessata porta qualche migliaia di persone in piazza, fa la voce grossa e immediatamente il governo promette di annacquare il provvedimento interessato. La morale: “pensavamo di avere trovato le palle, ma ci siamo accorti che erano quelle di qualcun altro”.

Eppoi, che ci azzecca un governo di sinistra che si prosterna ad una corporazione dominata dal taxismo fascista romano ?