Errori “umani” anche per Gmail

Il piccolo “errore umano” in Google che ha classificato tutto il web come potenziale malware si era ripercosso anche su Gmail: tutte le mail arrivate nei 40 minuti circa in cui le impostazioni errate erano attive sono state classificate come spam.

Google aveva promesso che avrebbe cercato di rimediare all’erronea classificazione delle mail in ingresso. E stamattina il Google Elite Troubleshooting team ha “delivered”: il mio inbox era totalmente sputtanato: ieri sera avevo 30 mail in inbox (lette ma da gestire). Stamattina ho oltre 14.700 mail in inbox di cui 7.456 da leggere. In massima parte si tratta dello spam degli ultimi 30 giorni, per il resto si tratta di mail rigurgitata dalla varie etichette in cui era stata archiviata.

Ottimo lavoro, Google! What next ? Riordinamento casuale del testo nei messaggi ?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>